“Le stanza di lusso in hotel, io che non ero nemmeno mai stato in hotel.”

 Forse la più introspettiva dell’album. Tutti gli sforzi dell’artista che finalmente si ripagano. Il passaggio tra la vita di merda e il successo. Il beat è un viaggio: Charlie con il suo banco di strumenti riesce sempre a creare emozioni diverse. Deve essere stata una bella atmosfera in studio mentre si lavorava a sto pezzo.

 L’intro del pezzo è un connubio di melodie con sottofondo la pioggia, l’outro, il perfetto opposto, si percepisce la quiete dopo la tempesta.

 Nel video diretto da Federico Merlo sono presenti la Dark Polo Gang, Tedua, Ghali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here